Stay Wild: 5 consigli per accendere il tuo Spirito d'Avventura
Serena
14 giugno 2023

Cos’è lo Spirito di Avventura?

È un bambino che muove i primi passi e sgrana gli occhi davanti alla meraviglia del mondo. È la sete inestinguibile che guida gli esploratori di tutte le epoche. È la brama di conoscenza nello sguardo fiammante del ricercatore, il vento impetuoso nel cuore del rivoluzionario, l’alzata di spalle di chi scrolla di dosso la paura di vivere e alza la testa.

È il luccichio selvaggio del nostro istinto di sopravvivenza, uno spiritello eternamente giovane che ha per noi un solo consiglio: VAI.

La tua comfort zone sembra soffice, tiepida, senza spigoli né angoli bui. Ma è un inganno, una prigione dorata. Oltre i suoi limiti ci sono nuove esperienze, strade, incontri, destini. Il fatto di non conoscerli ancora non significa che non siano alla tua portata.

Ma se non ci provi l’unica cosa che vedrai per il resto della tua vita è il metro quadrato di praticello davanti al tuo muso 🐑

Ecco 5 consigli per accendere il tuo Spirito d’Avventura

1. Punta all’essenziale

Cos’è che ti rende davvero felice? Non possono essere più di tre cose, altrimenti rischi di confondere le priorità.

Le mie sono: vivere in armonia con la natura, fare un lavoro che mi piace, stare accanto a mia figlia.
 Chiaramente l’elenco può variare in funzione delle stagioni della vita, ma non affastellarti di obiettivi, mete da raggiungere, medaglie da prendere.
 Quello che ti definisce non è il tuo job title o il tuo indirizzo di casa.

È molto semplice: cosa ti fa stare bene, sorridere quando ti guardi allo specchio, dormire la notte?
Quando capisci dove cercare la tua felicità sai da che parte andare; le decisioni - anche quelle epocali - sono più facili da prendere; gli ostacoli si ridimensionano.

2. Distruggi i tuoi idoli

Cosa ti sta tenendo in schiavitù in questo momento? Chi sono i tuoi padroni?

Quando si rimane invischiati nel proprio passato, o paralizzati all’idea del futuro; quando ci si convince che lo “scopo” sono i soldi, e il “problema” è non riuscire a procurarseli; quando ci sono persone che ci tengono alla lunghina, facendoci girare su noi stessi all’infinito, sai che c’è?

Se ne andasse tutto aff*****o.

Il passato, il futuro, i soldi, le relazioni. Per andare lontano è meglio avere uno zaino leggero.
Trovare la forza di dare un taglio netto e ripartire da zero non è commettere un’imprudenza, non significa essere pazzi. Dal mio punto di vista quello che ci fa impazzire sono le catene che ci mettiamo ai polsi da soli.

3. Goditi le sconfitte

Qual è la cosa che temi di perdere di più al mondo?
Per la maggior parte delle persone la risposta è una di queste tre: l’amore, i soldi, la salute/vita.

E più ne abbiamo, di queste cose, più ci trasformiamo in dei Paperon dé Paperoni rinchiusi nel nostro deposito blindato, e guai a chi prova a intaccare il nostro status quo.

Abbiamo sempre definito la sconfitta come “perdere”, non sarebbe meglio vederla come “alleggerirsi”? Imparare a contemplare il fallimento come una porta aperta verso nuove strade della vita: dopotutto non è finita finché non è finita.

4. Accetta il rischio come parte della vita

Cosa ti sta tagliando le gambe in questo momento?

In questo caso la risposta è una sola, e vale per tutti noi: la paura.

Dentro ogni essere umano c’è un bambino che piange disperato nella notte, teme tutto ciò che non conosce, urla che vuole essere amato e difeso. E noi adulti siamo i guerrieri dalla scintillante armatura che devono proteggerlo.

Avere paura di perdere qualcuno che amiamo, dell’ignoto, delle cose che finiscono, non significa essere vigliacchi. Gli eroi non sono folli senza paura, sono persone normali che tengono la schiena dritta, guardano lontano e si mettono in viaggio. Siamo noi.

5. Parti a vele spiegate

Quando il tuo carico è leggero, e la paura è sotto controllo, la tua Avventura può iniziare.

Non importa se non hai un piano preciso: i programmi saltano, il più delle volte per motivi che non dipendono da noi. Tutto quello di cui hai bisogno è la bussola della tua felicità e dei compagni con cui viaggiare: li incontrerai strada facendo, come sempre accade a chi si mette in cammino.

Ricordati di sorridere, e amare. Ricordati che devi dormire, mangiare cose buone e nutrienti. Il mondo è ancora un posto selvaggio e inesplorato. Ti aspettano meraviglia, sorprese, imprevisti, sconfitte e vittorie.



Stay wild, e buone Avventure.

Altri articoli che potrebbero interessarti
Giacomo
20 novembre 2023
🇨🇳
La grande, meravigliosa, fottutissima Muraglia Cinese
Provincia di Pechino, temperatura vicina a quella della superficie del Sole, umidità livello Miss Maglietta Bagnata 1997, 6 lontanissimi anni fa.  Arriviamo ai piedi di una delle mon...
Leggi il post
Serena
08 settembre 2023
☯
Karma + Viaggi
Cosa vuol dire viaggiare? Acquistare biglietti, vedere posti, fare foto, tornare con souvenir improbabili e cercare i prossimi biglietti. Quelli che dicono non sono mica un turista io, sono un v...
Leggi il post
Zonzers
05 luglio 2023
📺
Le facce di Zonzers in TV
PER CHI SI FOSSE PERSO ZONZERS IN TV QUESTO È IL LINK PER RIVEDERCI   https://mediasetinfinity.mediaset.it/video/studioapertomag/mercoledi-5-luglio_F312329301018201   Stasera...
Leggi il post
Serena
26 maggio 2023
🌸
Portare a spasso il cervello
Premetto che di salute mentale non capisco nulla di nulla.Non sono mai stata da uno bravo, o una brava, anche se ho tanti amici che ci vanno, e penso facciano bene. Non perché creda di non...
Leggi il post